Utilizzando questo sito Web, accetti l'uso dei cookie come descritto nella nostra Informativa sulla privacy. Per Chiudere clicca sulla x.

 INDICATORE MACRO CONTENUTICultura e Tradizione  Esplora il giappone  Cultura Pop  Cucina giapponese

 

Inari-ō-Kami 稲荷大神 Una Divinità Prosperosa ed Amata

Inari god japan

 Inari-ō-Kami 稲荷大神 a volte solamente Inari è tra le più importanti divinità Kami dello shintō è considerato la divinità del riso, della fertilità, dell'agricoltura, dell'industria e del successo terreno. Inoltre è custode e  protettore dei Kitsune che a loro volta avendo la funzione di messaggeri vengono venerati come divinità.
Vi sarà di certo capitato che molto spesso negli jinja (santuari shintō) sono presenti le sculture della volpi (poste a nord-est, che interpretano il ruolo di guardiano) dove c'è anche l'usanza porgere dei doni come del Abura-age (un tipo di tōfu).

 

 

Folclore, Inari-ō-Kami

I Magatama 勾玉 Antichi Gioielli dal Passato

magatama 2

Antichi "gioielli" già in uso in Giappone già dal 1000 a.c. Da prima usati solo come ornamenti per la loro bellezza, divennero poi elementi legati alla spiritualità e ai riti religiosi fin dall'antichità fino ad oggi e usati nella quotidianità.
I Magatama 勾玉 sono "gioielli" con una forma curva creati a partire da diversi tipi di materiali (i più comuni sono in giada, agata, quarzo, talco o diaspro). I primi artefatti sembrano risalire verso la fine del periodo Jōmon ed il periodo Kofun, quindi possiamo collocarli in un periodo che va dal 1000 a.C. e il sesto secolo d.C.

Tradizioni, Mauro Piacentini, Magatama

Jorōgumo 絡新婦 lo Yokai Donna Ragno

Jorōgumo 4

 

Jorōgumo 絡新婦 La Donna Ragno, uno degli yokai tra i più conosciuto nel folclore giapponese, appare nei racconti e nelle cronache del Giappone del periodo Edo. Una creatura che ha sempre avuto un fascino particolare per via dei suoi racconti.
Yokai creature come mostri, demoni, spiriti, o “folletti” sono parte delle storie e del folclore giapponese da centinaia di anni e si sono evolute e adattate ai tempi e alla società moderna, trasformandosi e trovando spazio addirittura nell'intrattenimento con films e anime.

Yokai, Folclore, Mauro Piacentini, Jorōgumo

L'omikuji 御御籤 e la predizione della Fortuna

omikuji5

Nel Giappone ultramoderno, dove tutti corrono e vivono una vita frenetica, i giapponesi si fermano ancora nei templi per pregare e per scoprire cosa riserverà loro il futuro grazie agli omikuji, i foglietti che predicono la fortuna.
L'omikuji, chiamato anche mikuji みくじ, è un foglietto divinatorio, che troviamo in tutti i templi shintoisti e buddisti in Giappone. Una "predizione" che comprende l'amore, il lavoro, la vita e la salute. 

Tradizioni, Omamori, Mauro Piacentini

Tanabata-sai 七夕祭 La festa dell'Estate in Giappone

tanabatamaturi takekazari

Tanabata-sai (七夕祭) è una delle Gosekku ovvero una delle 5 più importanti festività nipponiche che si celebra il 7 Luglio a cui è legata la leggenda omonima che celebra il ricongiungimento delle divinità Orihime e Hikoboshi rispettivamente rappresentanti delle stelle Bega e Arutairu. 

Di origine cinese fu importata in Giappone da Koken-Tennō unica figlia di Shōmu-Tennō durante il Heian-jidai (794-1185) ma divenne molto popolare durante il Edo-jidai (1603-1868) quando si fuse con Obon dando origine al Tanabata moderno.

Tradizioni, Tanabata-sai, Mauro Piacentini

Pagina 1 di 6

Ultimi Articoli Pubblicati

Contattaci

Newsletter